EN
L’arte di questa terra è nel suo gusto.
La Sardegna è inconfondibile, i suoi vini sono inconfondibili. Entrambi forti di un carattere che è nutrito dal sole e dalla sincerità di questi luoghi. 650 ettari di macchia mediterranea e di vigneti una tenuta immensa, una delle più grandi d’Europa.
Doc Alghero
Alghero: una delle tenute più grandi d’europa.
Doc Alghero
La regione pianeggiante denominata “Nurra” domina la parte nord-occidentale della Sardegna. Qui i terreni calcarei, argillosi, sabbiosi e naturalmente ricchi di ferro dialogano con la brezza del mare infondendo al vino un carattere unico. I 520 ettari di vigneto delle Tenute Sella&Mosca godono di questa atmosfera e regalano al nostro palato le due principali Doc sarde, Vermentino di Sardegna e Cannonau di Sardegna, nonché la Doc Alghero nella quale trova origine il maestoso Marchese di Villamarina accompagnato dal Tanca Farrà e della linea Torbato, straordinario esempio di vitigno autoctono.
Docg Vermentino di Gallura
Doc Carignano del Sulcis
Docg Vermentino di Gallura
berchiddeddu, gallura: vermentino tenace fra granito e macchia mediterranea.
Docg Vermentino di Gallura
L’area nord-orientale dell’Isola si distingue per i suoi terreni di derivazione granitica e poveri di argilla. Il principale vitigno coltivato in questa area è il Vermentino, di origini iberiche, ma probabilmente importato dalla Liguria. La DOCG Vermentino di Gallura, istituita nel 1996, è l’unica Denominazione di Origine Controllata e Garantita della Sardegna. I vigneti di proprietà accarezzano le pendici del Monte Limbara. Soltanto qui, ha luogo quel contrasto meraviglioso tra influsso marittimo e brezza collinare che permette di ottenere uve di grande struttura e finezza, perfette per il nostro Monteoro 2014, 3 bicchieri Gambero Rosso.
Doc Alghero
Doc Carignano del Sulcis
Doc Carignano del Sulcis
giba, sulcis: carignano antico fra sabbia e mare.
Doc Carignano del Sulcis
In questa porzione della Sardegna, racchiusa tra la catena montuosa dell’Iglesiente e Capo Teulada, il suolo è sabbioso e ricco di minerali. È il regno del Carignano, antico vitigno di probabile origine fenicia, che ottenne la denominazione d’origine nel 1977.
I 6 ettari di vigna di proprietà, allevati a controspalliera, si trovano nella zona di Giba, poco distante dal mare. Il particolare microclima consente una raccolta delle uve avanzata per la Sardegna, a inizio Ottobre, conferendo al nostro vino Terre Rare una buona struttura e morbidi tannini.
Doc Alghero
Docg Vermentino di Gallura
Viti. Oleandri. Pini marittimi. E poi ancora palme, eucalipti, fin laggiù, fino all’orizzonte. 650 ettari di macchia mediterranea e di vigneti, reciprocamente rispettosi della loro diversità, del loro carattere.
Sella&Mosca by Terra Moretti Vino
P.IVA: IT00072180904    Privacy - cookies